Coscienza Svizzera
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione

Ritorna

1966

A nuovo presidente di Coscienza Svizzera viene nominato Guido Locarnini, direttore del Corriere del Ticino. Egli aprirà l'Associazione a nuove collaborazioni e a nuove tematiche adattando la sua azione ai grandi cambiamenti in atto ad ogni livello. Entra nel Comitato l'ispettore scolastico Edoardo Franciolli che porterà Coscienza Svizzera a dare grande attenzione al Grigioni italiano.

Bollettino

Corso d'informazione di Coscienza Svizzera - Vicosoprano 15 e 16 ottobre 1966
Conferenze a cura di:

red. Christian Walther - "Le possibilità di integrazione dell'economia montana con attività non agricole"

prof. Basilio Biucchi - "Considerazioni sull'evoluzione econimica e demografica delle valli grigione di lingua italiana"

ing. Jean Vallat - "Inventario della situazione economica e delle possibilità di sopravvivenza di una località di montagna a vocazione agricola"

Bollettino

Corso d'informazione di Coscienza Svizzera - Faido 12 e 13 marzo 1966

Conferenze a cura di:

dott. Antonino Janner - "Le Nazioni Unite e la Svizzera"

avv. Enrico Franzoni - "Considerazioni sulla posizione della Svizzera nell'Europa d'oggi"

dott. Carlo R. Fedele - "Ginevra: città internazionale. Le agenzie specializzate delle Nazioni Unite con speciale riguardo all'OMS"