Coscienza Svizzera
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione
Coscienza Svizzera - Gruppo di studio e di informazione

Ritorna

1972

I soci di Coscienza Svizzera sono 450, di cui 140 grigionesi e 25 non residenti nella Svizzera italiana. Soppressione del servizio passeggeri Bellinzona - Mesocco. Introduzione del suffragio femminile nei Grigioni. Entra in vigore il decreto federale su alcuni provvedimenti urgenti in ambito della pianificazione del territorio. I comuni i cantoni contenuti a stabilizzare a stabilire zone provvisorio di protezione. Nei primi anni 70 nacquero numerosi CRT.

Documentazione

Relazioni di Nello Celio, consigliere federale

I - La Svizzera e il Mercato Comune

II - La lotta contro l'inflazione

Documentazione

I - Rapporto del Consiglio federale all'Assemblea federale concernente le Linee direttive di governo per la legislatura 1971-1975

II - Convenzione stipulata fra i partiti e i gruppi parlamentari governativi concernente gli obiettivi della legislatura 1971-1975

Documentazione

Relazione di Nello Celio, consigliere federale

Bollettino

Bollettino n. 2/1972 - sommario:

Redazione: "La carta d'identità di 'Forum Helveticum' "

Peter Dürrenmatt: "Rapporto sull'attività del Comitato direttivo di 'F.H.' "

Karl Schmid: "Il concetto dell'idea elvetica oggi"

Jean-Claude Favez: "La concezione dell'idea elvetica oggi"

Bollettino

Testi delle giornate di studio di Coscienza Svizzera del 18 e 19 marzo 1972 a Faido a cura di:

avv. Christian Thalmann delle "Helvetische Alternativen"

prof. Gerardo Broggini dell'Università cattolica di Milano

avv. Fernando Pedrolini, già presidente AGLRT

sotto la presidenza di:

dott. Guido Locarnini, presidente di Coscienza Svizzera