Gruppo di studio e di formazione per la Svizzera italiana  

  • Parlo un’altra lingua ma ti capisco
    E’ un progetto giunto alla sua quinta edizione che riunisce adolescenti che provengono dalle più disparate regioni culturali della Svizzera, che parlano una lingua diversa e che insieme intendono realizzare una storia filmata sulla comunicazione.
    L’incontro di allievi delle scuole medie di Zurigo con quelle di Neuchâtel, Soletta con Lugano, Coira con Ginevra, Porrentruy con Aarau e molti altri abbinamenti, in una sorta di federalismo giovanile e comunicativo, ha già prodotto risultati oltremodo positivi e inusuali. Una prova? Le testimonianze di molti allievi e docenti protagonisti dell’esperienza.

    www.parlounaltralingua.ch

  • Metropoli Svizzera
    E’ un’avventura iniziata dieci anni fa alla quale Coscienza Svizzera ha contribuito sin dall’inizio e partecipa in prima linea.
    L’associazione Metropoli Svizzera è trilingue, ha sede a Zurigo e conta qualche centinaio di adesioni, individuali e collettive, prevalentemente architetti, urbanisti, enti pubblici e associazioni. Il suo scopo è quello di diffondere un’idea della Svizzera non più indissolubilmente legata al federalismo politico bensì a un concetto prevalentemente territoriale, sociale ed economico del paese, che ponga prospettive più adeguate ai profondi cambiamenti avvenuti in questi decenni
    Metropoli Svizzera unitamente a Coscienza Svizzera intendono realizzare una esposizione nazionale itinerante, trilingue e variamente interpretata nelle diverse regioni del Paese che abbia quali contenuti i principi pubblicati in una Carta per il futuro della Svizzera urbana che è diventata il fondamento dell’associazione.
    www.metropole-ch.ch